Il saggio-concerto della Scuola Civica Musicale

Anche quest’anno, alla presenza di un attento e caloroso pubblico, si è svolto a Menfi, venerdì 20 Dicembre, nei locali dell’Istituzione Culturale “Federico II”, il saggio-concerto della Scuola Civica Musicale ‘Città di Menfi’. Si sono esibiti gli allievi delle Classi di strumento. A rappresentare il Comune di Menfi il vicesindaco avvocato Ludovico Viviani che nel saluto si è congratulato con i fautori della Scuola Civica per il ruolo importante che svolgono nel territorio sia a livello di formazione professionale e artistica che come impiego positivo del tempo libero giovanile.

Il vicedirettore del Conservatorio di Ribera, prof. Egidio Eronico, ha ricordato che la scuola di Menfi, convenzionata e gestita didatticamente dall’Istituto Superiore di Studi Musicali ‘A. Toscanini’ di Ribera, dà agli studenti la possibilità di frequentare gli studi nella propria città, come in un qualsiasi Istituto Superiore di Studi Musicali del territorio nazionale e di conseguire la certificazione dei percorsi formativi di base, indispensabile all’accesso ai Corsi Superiori di Livello (AFAM).

La serata è stata impreziosita dalla presenza della Dirigente Scolastica dell’I. C. “Santi Bivona”, professoressa Mariangela Croce, che ha esplicitato l‘importanza della funzione del curricolo verticale tra le scuole di diverso grado e il ruolo dei docenti nell’orientamento dei percorsi formativi. Inoltre ha condotto la kermesse in maniera magistrale, arricchendola con spunti letterari e filologici che hanno reso più fruibile la conoscenza dei brani eseguiti.

Il coordinatore della Scuola Civica, nonché presidente dell’Associazione Culturale Musicale “Diapason”, M° Michele Raia ha espresso lodi per gli allievi ed elogi per il corpo docente per la seria preparazione tecnico- didattica e per i traguardi raggiunti. Ha precisato, altresì, che la scuola continuerà con convinzione e tenacia a perseguire le finalità istituzionali.

Fonte: BeliceNews Notizie dalla Valle del Belice